Padel: assegnati i tricolori ad Asti

Sabato e domenica scorsi si sono disputati i primi campionati nazionali di padel, targati CSI. Quasi settanta gli atleti partecipanti, in rappresentanza di Piemonte, Umbria, Lombardia, Marche , Abruzzo ed Emilia Romagna, che si sono affrontati sui campi indoor dell’Asti Padel e della Waya Padel. La parte del leone l’ha fatto il comitato di Brescia che ha piazzato una coppia in finale nel misto e quattro in quarta e quinta categoria (due per parte). Nel misto successo del duo Padrazzini/Corradini portacolori del CSI Reggio Emilia su Bresciani/Leoci. Derby nelle altre due finali: Frusca/Mangiarini vittoriosi 2-0 contro Borboni/Romano. In quinta invece affermazione di Altobelli/Aquilini su Onofrio/Zippoli, in un match tirato e conclusosi solo dopo il tiebreak del terzo set (4-3, 3-4, 7/5). Premiazioni finali alla presenza di Stefano Mossino e Mauro Santanera rispettivamente presidente di Coni regionale e CSI regionale, Lavinia Saracco (Coni Asti), Giuseppe Basso (presidente CSI Asti) e Carmine di Pinto (CSI Nazionale). Un grazie agli sponsor della manifestazione Bosca e Cassa di Risparmio di Asti, oltre al prezioso supporto di Città di Asti, Provincia di Asti, Regione Piemonte e Camera di Commercio di Asti e Alessandria. Gia decisa la location dei prossimi campionati italiani di padel nel 2023: Salerno.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


+ tre = 12